MARIA
VALTORTA

Voglio che le anime possano bere alla Fonte vitale della mia parola

"Oh! miseri, miseri uomini superficiali che, anche se cattolici praticanti, così tiepidi siete per l’Idea, per il Cristianesimo, per la Chiesa, che sono l’Idea che è forza, potenza, coesione, vittoria, salvezza contro le armate umane ed extraumane dei servi del Dragone, meditate questa grande lezione che viene dagli èvi: quando l’inerzia, il peccato, o il consentimento a dottrine sataniche, permettono che i nemici di Dio e degli spiriti assalgano, distruggano, disperdano l’Idea unica, santa, vera, eterna - Dio - in ciò che lo predica e lo rappresenta, tutto, dico tutto viene disperso e distrutto, anche ciò che non vorreste lo fosse: il vostro personale egoistico bene, la fortuna familiare, la quiete, la famiglia stessa talora" (Lez. II Ep. ai Romani)

OPERA MAGGIORE

A A A

VOLUME X



DCI. Passione e Morte di Gesù. Introduzione
DCII. Verso il Getsemani con undici apostoli. L'agonia spirituale e la cattura.
DCIII. Riflessioni sull'agonia nel Getsemani e premessa agli altri dolori della Passione.
DCIV. I processi e il rinnegamento di Pietro. Considerazioni su Pilato.
DCV. Disperazione e suicidio di Giuda Iscariota. Avrebbe ancora potuto salvarsi se si fosse pentito.
DCVI. Gesù e Maria sono l'antitesi di Adamo ed Eva. Giuda Iscariota è il nuovo Caino. La vera evoluzione dell'uomo è quella del suo spirito.
DCVII. Giovanni va a prendere la Madre.
DCVIII. La via dolorosa dal Pretorio al Calvario.
DCIX. La crocifissione, la morte e la deposizione dalla croce.
DCX. Angoscia di Maria al Sepolcro e unzione del Corpo di Gesù.
DCXI. La chiusura del Sepolcro e il ritorno al Cenacolo.
DCXII: La notte del Venerdì Santo. Lamento della Vergine. Il velo di Niche e la preparazione degli unguenti.
DCXIII. Riflessioni sulla Passione di Gesù e di Maria e sulla Con-passione di Giovanni.
DCXIV. Il giorno del Sabato Santo.
DCXV. La notte del Sabato Santo.
DCXVI. Il mattino della Risurrezione. Preghiera di Maria.
DCXVII. La Risurrezione.
DCXVIII. Gesù risorto appare alla Madre
DCXIX. Le pie donne al Sepolcro.
DCXX. Considerazioni sulla Risurrezione.
DCXXI. Apparizione a Lazzaro.
DCXXII. Apparizione a Giovanna di Cusa.
DCXXIII. Apparizione a Giuseppe d'Arimatea, a Nicodemo e a Mannaen.
DCXXIV. Apparizione ai pastori.
DCXXV. Apparizione ai discepoli di Emmaus.
DCXXVI. Venuta dei pagani e accenni ad altre apparizioni.
DCXXVII. Apparizione agli apostoli nel Cenacolo.
DCXXVIII. Il ritorno di Tommaso e la sua incredulità.
DCXXIX. Apparizione agli apostoli con Tommaso. Discorso sulla dignità del sacerdozio e sui sacerdoti futuri.
DCXXX. Gli apostoli mandati al Getsemani. Meditazioni sulla preghiera del "Padre nostro".
DCXXXI. Gli apostoli mandati sul Golgota e il loro ritorno al Cenacolo.
DCXXXII. Apparizioni a varie persone in luoghi diversi.
DCXXXIII. Apparizione sulle rive del lago e conferimento del mandato a Pietro.
DCXXXIV. Ammaestramenti agli apostoli e a numerosi discepoli sul monte Tabor. Marziam consolato.
DCXXXV. Lezione sui Sacramenti e predizioni sulla Chiesa.
DCXXXVI. La Pasqua supplementare.
DCXXXVII. Addio alla Madre prima di ascendere al Padre. Tutto noi abbiamo per Maria.
DCXXXVIII. Ultimi ammaestramenti nel Getsemani e commiato. Ascensione di Gesù al Padre.
DCXXXIX. L'elezione di Mattia.
DCXL. La discesa dello Spirito Santo. Fine del ciclo messianico.
DCXLI. Pietro celebra l'Eucarestia in una riunione dei primi cristiani.
DCXLII. Maria Ss. prenderà dimora al Getsemani con Giovanni, che le predice l'Assunzione.
DCXLIII. Maria Ss. con Giovanni nei luoghi della Passione.
DCXLIV. Istituzione della "domenica". Graduale conversione di Gamaliele. Le due sindoni.
DCXLV. Il processo a Stefano e la sua lapidazione. Le opposte vie di Saulo e di Gamaliele alla santità.
DCXLVI. Sepoltura di Stefano e inizio della persecuzione.
DCXLVII. Gamaliele si fa cristiano.
DCXLVIII. Pietro si congeda da Maria Ss. dopo un colloquio con Giovanni.
DCXLIX. Transito beato di Maria Ss.
DCL. Assunzione gloriosa di Maria Ss.
DCLI. Riflessioni sul Transito di Maria Ss., sulla sua Assunzione e sulla sua Regalità.
DCLII. Commiato all'Opera.
Prova Revisione